Stati generali della cultura a Castello Parodi

 In Cultura

Domani appuntamento da non perdere  per gli abitanti della Valpolcevera e non solo.
Il Circolo Culturale “La via del sale” promuove l’incontro “Stati generali della cultura in Valpolcevera”. L’incontro pubblico, e quindi  aperto a tutti i cittadini, avrà inizio alle ore 9 presso il Castello Parodi di San Cipriano Serra Riccò. Fra l’altro ha assicurato la sua presenza anche il sindaco di Genova Marco Bucci.
Interverranno Barbara Grosso – Assessore Cultura Comune di Genova, Maria Grazia Grondona – Sindaco Comune di Mignanego, Paola Guidi – Sindaco di Campomorone, Franco Valentini – Assessore Cultura Comune di Ceranesi, Simona Lottici – Assessore Cultura Comune di S. Olcese, Marco Torre – Assessore Cultura Comune di Serra Riccò, Federico Romeo – Presidente V° Municipio della Valpolcevera, Angelo Giulio Torti – Presidente Villa Serra Comago, Franco Bampi – Presidente A- Compagna, Gilberto Lanzarotti – Direttore Teatro Rina e Gilberto Govi, Battistina Dellepiane – Imprenditrice culturale, Giuseppe Pittaluga – Museo Croce Rossa Campomorone, Marco Benvenuto – Giornalista, Flavia Cellerino – Progetto “Lo Scoglio dell’Albatros” di Rivarolo.

 Gli Stati generali intendono essere l’occasione per dialogare e riflettere sul futuro del territorio della Valpolcevera e contemporaneamente confrontarsi sul modo in cui convivono cultura e progesso nelle terre della Tavola Bronzea, della Via Postumia, del Caffaro e di Giovanni Cambiaso. A moderare gli interventi sarà Alberto Podesta’ noto designer e attivissimo nel lanciare nuove iniziative che fondono cultura, commercio e business. A suo merito vanno ascritte numerose manifestazioni che si sono tenute proprio all’interno di Castello Parodi. Per l’occasione sarà possibile visitare il Castello e la torre e saranno esposte due opere pittoriche di Domenico Fiasella e Paolo Gerolamo Piola provenienti dalla collezione privata Grone-Dellepiane. La visita sarà possibile anche domenica 3 marzo dalle 10,30 alle 18 (ultimo ingresso alle 17,30) con contributo suggerito a partire da 3 euro. Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato. ll Castello di San Cipriano – che domina le valli del Secca e del Verde – è stato eretto dove in antico sorgeva la Torre dei Cambiaso, una costruzione con caratteristiche di fortezza. L’edificio in stile neomedievale fu edificato per volontà del senatore e industriale genovese Emilio Parodi nei primi anni del XX secolo su antichi bastioni militari con funzione di avvistamento.

La presenza del sindaco di Genova Marco Bucci offrirà anche la possibilità per confrontarsi anche del sistema di viabilità  allestito dopo il crollo del ponte Morandi che ha reso difficoltosi i collegamenti con ripercussioni sull’economia della vallata.

Paolo De Totero

Recent Posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Start typing and press Enter to search