Martina, il segretario PD a Genova: “Prima di annunciare la revoca ad Autostrade, si acquisiscono gli elelmenti”

 In Cronaca

Genova“Mettere in atto misure concrete a sostegno dei cittadini e dell’economia del territorio, a forte rischio nel caso si verificasse una pericolosa situazione di stallo nei trasporti”. 
Sono queste per Maurizio Martina, segretario nazionale del Partito Democratico, “le priorità per far ripartire la città”.
A due giorni dal crollo del Ponte Morandi, Martina è a Genova per incontrare gli amministratori locali, regionali e i parlamentari liguri del Pd e, in conferenza stampa, fa il punto sugli sfollati: “Risposte immediate alla  questione degli sfollati, che da due giorni hanno dovuto abbandonare le loro abitazioni per ragioni di sicurezza e a cui occorre dare una risposta in tempi rapidissimi”, e sui pedaggi autostradali: “Si annullino subito i pedaggi autostradali per i genovesi e si preveda l’esenzione per i mezzi di soccorso e per gli autotrasportatori in transito”.
L’obiettivo, secondo il segretario, è  garantire ai genovesi il ritorno alla quotidianità.
Quindi, sulla possibilità di revocare la concessione ad Autostrade per l’Italia, dichiara: “Hanno gli elementi per andare addirittura alla revoca del concessionario? Li valuteremo”, per poi aggiungere, con una punta di veleno: “Segnalo che in un paese normale prima si acquisiscono gli elementi e dopo si istruisce una procedura così complessa”.

 

Recent Posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Start typing and press Enter to search