TeA – Turismo e Ambiente : Borghi , periferie, Caruggi

 In Ambiente

Il prossimo 8 giugno 2018 alle 15.00 presso Palazzo Verde (Magazzini dell’Abbondanza) in Via del Molo 65 a Genova verrà presentata l’Associazione “TeA – Turismo e ambiente”, nata nel 2015 per studiare e favorire la crescita del turismo a servizio dei territori e dei loro abitanti, raccogliendo l’interesse di operatori, tecnici e ricercatori provenienti da diverse esperienze nel settore.

La giornata prevede il workshop “MARGINALE SARA’ LEI! Borghi, Periferie e Caruggi, risorse per lo sviluppo turistico sostenibile” e la presentazione del progetto TeAforALL, il canale informativo sul “Turismo per tutti”, che si prefigge di essere sia un veicolo di promozione turistica, sia uno strumento di animazione culturale e sociale, sia un punto informativo virtuale.

Il Programma:
15.00    Accoglienza e registrazione
 
15.30    Saluto del Presidente di Associazione TeA e presentazione di TeAforALL.
                A seguire:
MARGINALE SARA’ LEI! Borghi, Periferie e Caruggi, risorse per lo sviluppo turistico sostenibile”

Intervengono:
Carla Salvatici: esperta in Pianificazione del turismo ambientale e sostenibile, Segretario di Associazione TeA e responsabile del progetto TeAforALL.
Daniela Ardenghi: Counselor, coach sistemico, area manager di Destination Italia Tour Operator.
Matteo Campora: Assessore all’Ambiente del Comune di Genova con delega al Coordinamento per il progetto straordinario per la riqualificazione dei parchi, Parco Urbano delle  Mura e coordinamento progetti del verde.
Emanuela Annetta: Titolare di “Artemisia”, azienda agrituristica e fattoria didattica.

Coordina
Sandro Billi: esperto internazionale di analisi, sviluppo e pianificazione turistica. Consigliere di
Associazione TeA.
 
17.00: Brindisi e degustazione di prodotti del territorio, a cura di “Artemisia”

MARGINALE SARA’ LEI! Borghi, Periferie e Caruggi, risorse per lo sviluppo turistico sostenibile”
 
Al centro dell’idea c’è il modello di vita e il sistema di relazioni italiano, che continua a  caratterizzare fortemente tutti i cosiddetti “territori marginali”: valori antichi dell’incontro e dell’ospitalità, dell’amicizia, della solidarietà; beni prodotti da un sistema impresa che unisce tradizione, design e marketing; servizi alla persona che mettono al centro dell’attenzione la tradizione e la soddisfazione dell’individuo.
L’Italia “minore” racchiude in sé molti valori tipici della cultura del “vecchio continente” e mantiene un elevato potere di richiamo nell’immaginario del viaggiatore, soprattutto straniero e extraeuropeo. Accanto a questi valori c’è il “sapore” della vita italiana, la socialità della popolazione, la particolarità dei luoghi e, non ultimo, anche il riferimento ad una enogastronomia raffinata. Sapori capaci di accendere desideri anche nei viaggiatori europei e nazionali.
I meccanismi sociali italiani sono riscontrabili principalmente nei piccoli paesi o in alcuni quartieri dei centri storici o in certe periferie, dove è ancora forte la vita di strada, di bar, del piccolo commercio, dell’incontro. Il viaggiatore deve avere la possibilità di poterci entrare in contatto, vivendola personalmente dall’interno e conoscendo i suoi attori. Deve potere entrare nelle case, misurarsi nel rapporto con i commercianti, parlare con i residenti, usare i prodotti e i servizi locali.
Si evidenzia quindi il carattere esperienziale della proposta, capace di sviluppare l’informazione e, rafforzando il “contatto” con la conoscenza delle tipicità locali, sostenere la memorizzazione dell’esperienza.

 Il Progetto TeAforALL 
 
Il progetto TeAforALL nasce dal dialogo fra Associazione TeA – Turismo e Ambiente e la Cooperativa Sociale La Cruna Onlus, che in passato è stata gestore del Centro Servizi sul turismo senza barriere Terre di Mare (poi Liguriaforall), con il quale TeA intende mettersi in continuità ereditandone idealmente il patrimonio culturale e una parte del know-how sviluppato dalla Cooperativa.
TeA for ALL sarà attivo attraverso un sito web (www.teaforall.it), centrato sulle opportunità turistiche, presenti a Genova e in Liguria, che siano accessibili alle persone disabili o con esigenze speciali.
Il sito, in versione Beta, ha debuttato in occasione di Euroflora 2018 fornendo indicazioni di base sull’accessibilità e sull’attività del Mobility Point curato da Coop La Cruna all’interno dell’esposizione per fornire ausili (carrozzine o scooter elettrici a 4 ruote) alle persone con mobilità ridotta.

Il sito, nella sua versione definitiva, ha una struttura composta da una parte più statica, contenente informazioni istituzionali e una più dinamica, composta da news. In considerazione del particolare bacino di utenza è stato sviluppato tenendo conto dei criteri dell’accessibilità e terrà conto del fatto che oggi più della metà degli accessi avvengono attraverso device portatili (smartphone e tablet), quindi sarà ottimizzato anche per la fruizione mobile.
 
Le informazioni istituzionali riguarderanno le possibilità di un turismo per tutti, inizialmente a Genova e in Liguria, ma con l’ambizioso obbiettivo di volgere lo sguardo anche altrove.
Comprenderanno inoltre informazioni su altre risorse analoghe sia digitali che di editoria tradizionale.
Le news costituiranno l’aspetto “friendly” del portale e riguarderanno in linea di massima la vita cittadina e regionale, con un’attenzione particolare agli aspetti legati all’accessibilità e agli eventi. Le informazioni saranno raccolte attraverso uno strumento di redazione, che permetterà anche a redattori volontari esterni di effettuare segnalazioni e proporre articoli. Un gruppo ristretto di “publisher” qualificati verificherà e selezionarà i contributi, integrando e modificando i testi se necessario, prima di procedere alla pubblicazione, per garantire il massimo del controllo di qualità.
 
In quanto canale informativo centrato sull’offerta culturale e turistica, TeAforALL si configurerà quindi anche come uno strumento di promozione e valorizzazione turistica della città e della Liguria.
 “Siamo estremamente grati a La Cruna, per aver pensato a noi e per il supporto alla fase di avvio – precisa Carla Salvatici, già nello staff di Terre di Mare e oggi consigliere di TeA nonché capoprogetto di TeAforAll –ma al là di questo, adesso abbiamo la responsabilità di far crescere TeAforAll contando unicamente sulle nostre forze, ed eventualmente su quelle di chi vorrà sostenerci. E’ stato chiaro e condiviso fin da subito, infatti, che il coinvolgimento di La Cruna si sarebbe fermato a questo ‘passaggio di consegne’ ideale e che, pur in continuità con gli obiettivi, TeAforAll sarebbe stato in completa discontinuità operativa, gestionale e finanziaria dall’attività della cooperativa, presente o pregressa”.

 La Cruna infatti ha fornito a TeA indicazioni per lo start-up dell’iniziativa, ad esempio su come svilupparne i contenuti, pur rimanendone completamente al di fuori.

“Con questo ‘passaggio di consegne’ ideale – spiega Marina Parodi, uno dei dirigenti di La Cruna – abbiamo voluto cercare di non disperdere soprattutto l’idea di base di Terre di Mare, che in oltre 10 anni di attività ha svolto un servizio informativo importante molto apprezzato anche fuori Genova e all’estero. Oggi la nostra cooperativa ha preso altre strade e sviluppato nuovi progetti, ma ci siamo posti il problema di dare continuità a quanto fatto in precedenza. Abbiamo pensato ad Associazione TeA in quanto uno dei membri del suo consiglio direttivo fece parte, anni fa, dello staff incaricato della gestione di Terre di Mare. Questo fatto ci è sembrato costituire un significativo, ancorché unico, trait d’union fra le due iniziative”.

Per maggiori informazioni:

Carla Salvatici – Segretario di Associazione TeA- Turismo e Ambiente e capoprogetto di TeAforAll 
carla.salvatici@associazionetea.it – tel.: 3471447356

Mauro Baldassarri – Presidente di Associazione TeA- Turismo e Ambiente
mauro.baldassarri@associazionetea.it – 3494761805

Recent Posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Start typing and press Enter to search