AMT: parte oggi la sperimentazione del bus elettrico, la prima linea all’Ospedale San Martino

 In Ambiente

Genova – Parte oggi, lunedì 15 gennaio, la sperimentazione da parte di AMT di un bus elettrico di ultima generazione. Per due mesi i tecnici AMT avranno a disposizione, in comodato d’uso, un bus elettrico dell’azienda umbra Rampini SpA, per poter testare il mezzo in ambito genovese. Una sfida interessante per capire se le tecnologie attuali dei mezzi elettrici siano compatibili con le caratteristiche orografiche della nostra città.

A questa prima prova seguiranno altre sperimentazioni con veicoli di tipologie e dimensioni diverse. Obiettivo della sperimentazione è proprio raccogliere dati sulle performance dei mezzi, per definire il modello di trasporto pubblico locale del futuro.

“E’ una sperimentazione che va nell’ottica di una mobilità smart e più rispettosa dell’ambiente, aspetti sui quali la Giunta Bucci intende costruire un nuovo modo di intendere la mobilità – sottolinea Stefano Balleari vice sindaco e assessore ai trasporti – E’ il primo passo verso la mobilità ecosostenibile che avrà un ruolo determinante nella Genova del futuro”.

Stefano Balleari, Vicesindaco di Genova

La prima linea sulla quale verrà sperimentato il bus elettrico Rampini è la linea 518, interna all’ospedale San Martino, caratterizzata da un tracciato impegnativo che ben rappresenta la complessa orografia cittadina. Gli spunti offerti dalle pendenze delle salite e dal carico di passeggeri potranno fornire dati significativi rispetto alle prestazioni e all’autonomia del mezzo.

“Offrire mobilità sostenibile è l’obiettivo di AMT e vogliamo farlo in maniera valida e “industrialmente sostenibile”, non solo perseguire le mode – dichiara Marco Beltrami Amministratore Unico di Amt -Sperimentazioni come questa ci aiutano a capire le prestazioni in linea dei mezzi ma anche tutte le problematiche legate alla ricarica notturna; tutti elementi che ci consentiranno di sviluppare un progetto integrato (filobus, metro, autobus elettrici) di graduale abbandono del termico”.

Nel periodo della sperimentazione il bus verrà provato anche su linee urbane diverse per raccogliere il maggior numero di dati utili per valutare in prospettiva l’introduzione nella flotta aziendale di mezzi elettrici.

Il progetto di sperimentazione di bus elettrici rientra nel programma #AMTinnova, il programma di Innovazione, Ricerca e Sviluppo che Amt ha avviato nell’ambito del Piano nazionale Impresa 4.0.

Marco Beltrami, Amministratore Unico AMT

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search