Genova: è possibile pagare la sosta nelle Blu Area e Isole Azzurrecon la app Pyng+ di Telepass Pay per smartphone Android e iOs.

 In Costume & Società

Per poter usufruire di questo servizio, nato da una convenzione tra Genova Parcheggi e la società Telepass Pay Spa, è necessario essere clienti Telepass e aver attivato l’offerta Telepass Pay. Dopo aver scaricato e installato sul proprio smartphone la app PYNG+ bisogna inserire le proprie username e password, quindi connettersi attivando la geolocalizzazione per consentire al sistema di individuare la posizione dell’utente. Una volta selezionata la targa associata al proprio Telepass, o inserita una nuova, basterà impostare la durata della sosta per avviare il pagamento. Gli ausiliari del traffico potranno controllare in tempo reale la regolarità del pagamento digitando sui propri palmari il numero di targa del veicolo. Molteplici sono i vantaggi dell’offerta Pyng+ di Telepass Pay e Genova Parcheggi. Innanzitutto l’assenza di maggiorazione sul costo della sosta per i clienti Telepass Pay, i costi di gestione sono infatti completamente a carico di Genova Parcheggi e non si utilizzano sms. Inoltre non sarà più necessario avere monete a disposizione o cercare i parchimetri. Caratteristica principale del servizio è la flessibilità, perché la durata della sosta può essere liberamente, e in qualsiasi momento, modificata da remoto decidendo di prolungarla o di interromperla nel caso di cessazione anticipata. Inoltre il pagamento della sosta avviene in via posticipata direttamente sul proprio conto Telepass Pay. Il dettaglio completo delle soste effettuate, infine, sarà sempre disponibile e verificabile sul proprio profilo dell’area riservata del sito Telepass.com, con la possibilità di creare anche la nota spese. 

«Una Genova sempre più smart e sempre più vicina ai propri cittadini, al passo con le più recenti innovazioni per rendere la vivibilità di tutti sempre più agevole e comoda, è questo a cui la nostra amministrazione tende ogni giorno – commenta l’assessore alla mobilità Stefano Balleari – Siamo consci che nella nostra città la questione dei parcheggi non sia semplice, ma sin dal primo giorno del nostro insediamento stiamo lavorando per mettere ordine e offrire soluzioni migliori per i cittadini e per i molti visitatori. Questa offerta di Telepass Pay rappresenta un ulteriore importante passo avanti in questo senso perché, d’ora in poi, si avrà la comodità di non perdere più tempo a cercare parcometri e si potrà godere della tranquillità di modificare in qualsiasi momento la durata della propria sosta evitando di pagare sovrapprezzi o rischiare di incorrere in sanzioni».

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search