Marco Beltrami nuovo amministratore unico di AMT. In bocca al lupo da Barnaba Cecchini

 In Ambiente, Diritti

Qualche giorno fa Legambiente e l’Istituto di Ricerche Ambiente Italia con il patrocinio del Sole24Ore, hanno diffuso una relazione dal titolo “Ecosistema Urbano”, che certifica, con certezza, analizzando 16 indicatori base (tra i quali aria, rifiuti, mobilità, ambiente urbano ed energia), quanto Genova sia una città al “desandio”, capace di crollare, in poco più di una decina d’anni, dal 13° al 74° posto nella classifica delle città italiane maggiormente vivibili .

Siccome che uno degli indicatori riguarda la mobilità, posso certificare, da vecchio tranviere, che Amt ha il suo peso nel tracollo della credibilità cittadina.
Ma voglio essere ottimista, considerando che la politica di questa nuova giunta e dell’assessore Stefano Balleari, sembra aver a cuore il rilancio del Tpl avendone certamente compreso l’importanza centrale per uno sviluppo “smart” della città.

Obiettivamente in questi primi mesi il sindaco Marco Bucci e il suo vice, si sono mossi bene, cominciando con la delibera per creare un’unica azienda metropolitana, con la volontà di mantenerla “in house”, con la redazione di un nuovo statuto improntato sulla crescita e lo sviluppo e infine con la nomina ad Amministratore Unico di Marco Beltrami, un manager competente e in gamba. 
Ed è proprio a quest’ultimo che mi voglio rivolgere. 
Dovrà operare sulle macerie, ma con la consapevolezza che come la Fenice, l’Amt può tranquillamente risorgere e diventare un’azienda in grado di produrre utili, da reinvestire in crescita anno dopo anno. Potrà certamente fare affidamento su ottime professionalità, ma dovrà dimostrare di avere carattere, evitando di farsi dettare la linea da “consigliori” che in questi anni hanno diretto maldestramente la baracca (guidati da una politica delle dismissioni e di certo non costruttiva) e soprattutto dai sindacati firmatari che, con il loro sistema clientelare, hanno sempre e solo pensato ai propri privilegi e mai alla difesa della categoria e dell’azienda.

Ricordo che in questi anni Amt ha perso una rimessa (dove sono finiti i soldi e perché abbiamo continuato a pagare l’affitto per tre anni dopo la vendita?), ha perso le Officine Guglielmetti (che fine hanno fatto tutti i costosi macchinari che si trovavano lì dentro?), ha un parco vetture vecchissimo (la media europea è di sette anni, invece noi compriamo vetture usate di quindici anni dalla Svizzera!), ha sempre meno autisti (ma sempre più staccati dalla guida!), ha sempre più linee esternalizzate (ma che continuiamo a supportare!) e gravi situazioni di insicurezza a bordo dei bus (soprattutto sui serali e sulle notturne). 
Beltrami (questo è un consiglio costruttivo) dovrà dunque cominciare operando su una seria revisione della rete e delle fermate, dotare nuovamente Amt di un Polo Manutentivo (che ci permetterebbe una diversa gestione dei bus e dei ricambi, eliminando la dannosissima esternalizzazione della manutenzione), agevolare il lavoro degli autisti facendo in modo che fermate e corsie preferenziali siano sempre libere (migliorandone il costo commerciale), creare parcheggi di interscambio (per rendere più agibile l’uso del mezzo pubblico), combattere seriamente il fenomeno dell’evasione tariffaria (che si aggira attorno al 30%), istituire una Commissione Medica Indipendente che combatta la piaga dei ‘falsi inidonei’, pretendere che il monte ore stacchi sindacali, sia proporzionato al numero degli iscritti di ogni OO.SS., ascoltare le ragioni anche dei sindacati non firmatari (che rappresentano più del 10% del totale dei dipendenti) e soprattutto ascoltare il grido d’aiuto degli autisti (sempre più stressati e stanchi) e degli operai (sempre più frustrati). 
Dunque buon lavoro Dottor Beltrami, Amt è nelle sue mani, dimostri che gli errori che sono stati fatti, possono essere risolti, riporti l’indicatore ‘mobilità’ ai fasti di un tempo e ci aiuti a fare di Genova una città più ‘smart’!

Nel frattempo un abbraccio a tutti Voi, dal Vostro tranviere Amt Barnaba Cecchini

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search