FORESTA DI TENEBRA: Simone Regazzoni alla Feltrinelli presenta il suo nuovo romanzo

 In Cultura

“Tra i ruoli di professore, politico e scrittore prevale di certo quello di scrittore”.

Risponde così a una nostra domanda il picconatore della dirigenza PD e non si può dire che il successo come scrittore, soprattutto in ambito nazionale, non sia arrivato. Ma è fuori dubbio che i suoi interventi social siano una presenza quotidiana e  giornalisticamente stimolante nei confronti di un PD locale che,  immobile e nella funzione di vittima consapevole, favorisce  una Destra che invece ha capito come intercettare i consensi degli elettori. E l’errore strategico, un po’ “di maniera” e snob nonostante i grembiuli esibiti nella recente Festa dell’Unità, non è servito alla dirigenza per fare un’analisi seria della sconfitta alle recenti amministrative. Matteo Renzi è ancora un possibile collante per il popolo “dem”?
Noi crediamo che non lo sia più e la sua personalissima sconfitta al referendum costituzionale oltre a farlo cadere da cavallo lo ha reso “troppo umano” per rappresentare ancora la soluzione alle fratture interne del PD. Il resto del Centro Sinistra è  concentrato sulle rendite di posizione e nel cercare improbabili alleanze che hanno peraltro già dimostrato di non funzionare più. E mentre il Centro Destra fa alcuni interventi , la pulizia dei rivi, l’intervento “visivo” sui territori in deficit di sicurezza, la pulizia della città, molto aderenti ai bisogni dei cittadini e soprattutto li comunica e documenta, il Centro Sinistra tira a riesumare vecchi statisti appartenenti a una politica che della vita di tutti i giorni non sa nulla. 

fp

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search